Proverbi

Da Cap2.
Versione delle 21:41, 13 apr 2021, autore: Anonimo olevanese (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

I proverbi ... la saggezza popolare .... Vediamone un po' alcuni ... ovviamente quelli che riteniamo più simpatici e ... che riteniamo meritevoli di essere divulgati. In questa pagina riportiamo quelli italiani ... nelle pagine successive riporteremo quelli stranieri ... perchè la saggezza popolare è sempre saggezza ... in ogni tempo e in ogni luogo ....
Nella pagina ovviamente saranno inseriti anche quelli che vengono definiti "detti proverbiali".
I nostri autori provvederanno ad arricchire questa pagina (come ovviamente tutte le altre del sito).
Si informa che i proverbi sono trascritti in ordine alfabetico



- A barba molle rasoio molle.

- A brigante, brigante e mezzo.

- A caldo autunno segue lungo inverno.

- A cane scottato l’acqua fredda pare calda.

- A carnevale ogni scherzo vale.

- A casa del poltrone è sempre festa.

- A casa del suonatore non andare per serenate.

- A cattivo cane, corto legame.

- A caval donato non si guarda in bocca.

- A chi batte forte si aprono le porte.

- A chi è ben vestito, molti fanno credito.

- A chi dice i fatti degli altri non dire i tuoi.

- A chi fa male mai mancano scuse.

- A chi manca denaro, anche il pane secco è caro.

- A chi non fatica il terreno produce ortiche.

- A chi nulla tenta, nulla riesce.

- A chi parla poco basta la metà del cervello.

- A chi poco non basta, niente basta.
- A chi s’ama si crede.
- A chi viaggia, tutto si rivela.

- A chi vuol riposare conviene travagliare.

- A ciascuno è destinato il suo giorno.

- A cucina sana e svelta non occorre tanta scelta.
- A duro destino duro cuore.
- A fiume torbido guadagno di pescatore.
- A goccia a goccia si scava la pietra.
- A gallo vecchio, gallina tenerina.

- A lacrime d’erede è matto chi ci crede.
- A mal fatto si rimedia, a mal detto no.
- A male estremo, rimedio violento.

- A mangiare, grattare e brontolare, basta solo cominciare.

- A nave rotta ogni vento è contrario.
- A nessuno puoi negare il diritto di sperare.
- A ogni santo la sua festa.

- A pensare troppo non si fa nulla.

- A questo mondo sei incudine o martello.

- A riscuotere si gode, a pagare si sospira.

- A scherzar con la fiamma ci si scotta.
- A spalle girate parole cambiate.
- A tutti i poeti manca un verso.

- A volte attendere è più bello di ciò che si aspetta.

- A volte caccia chi non minaccia.
- A volte dura di più una pentola con una crepa che una nuova. (Antico detto)
- Abbattuto l’albero, scompare l’ombra.

- Abbondanza crea baldanza.

- Accidia ottusa, nessuna scusa.

- Acqua minuta bagna e non è creduta.

- Ad ogni primavera segue un autunno.

- Ai soldati il pericolo, ai generali l’onore.

- Aiutati che il ciel t’aiuta.

- Al batter del martello si scopre la magagna.

- Al bisogno si conosce l’amico.
- Al buio la villana è bella quanto la dama.
- Al buio tutti i gatti sono bigi.

- Al cuor non si comanda.
- Al lume di candela ogni straccio sembra seta.
- Al mal fatto si rimedia, al mal detto no.

- Al marito prudenza, alla moglie pazienza.
- Al mulino occorrono due pietre, all’amicizia due cuori.
- Al povero manca il pane, al ricco l’appetito.
- Al ragliare si vedrà che non è un leone.
- Al suono si conosce il campanello.

- Al villano se dai un dito si prende tutta la mano.

- All’asino non sta bene la soma.

- Alla gente oziosa non mancano mai scuse.
- Alla pietra che rotola non si attacca il muschio. (detto proverbiale)
- Alla prima acqua di agosto cadono le mosche; quella che rimane morde come un cane.
- Allegria fa bel viso.

- Altro è correre, altro è arrivare.
- Ama la sorte e reagisci da forte.
- Amicizia che cessa non fu mai vera.

- Amico ambiguo vale due nemici.

- Amore di giovincello trotto di somarello.

- Amore nuovo va e viene, amore vecchio si mantiene.

- Amore senza freno presto verrà meno.
- Amore perduto eterno saluto.
- Anche all’inferno bisogna aver degli amici.

- Anche chi va col bastone ha bisogno di buone gambe.

- Anche un sorriso vale a tirar su il morale.
- Annata nevosa, annata granosa.
- Anno nuovo vita nuova.

- Aprile è carciofaio, maggio è ciliegiaio.

- Aprile dolce dormire.

- Arco in mare, buon tempo vuol fare.

- Arco sempre teso perde forza.

- Arco sempre teso, si rompe.
- Aria, sole, dieta e sonno ti faranno essere bisnonno.
- Ascolta, vede e tace chi vuol vivere in pace.

- Asino che ha fame mangia d’ogni strame.
- Assai è ricco a chi nulla manca.
- Assai vale e poco costa a mal parlar buona risposta.

- Assai vince chi non gioca.

- Avere buoni vicini di casa è come avere una casa più grande.

- Bacio di bocca spesso cuor non tocca.

- Bandiera vecchia onor di capitano.

- Basta un pizzico di sale in più per rovinare la minestra.

- Batti il ferro finché è caldo.

- Bei libri in lunghe file rinserrati non bastano a fare letterati.

- Bella moglie, dolce veleno.

- Belle sono le piume del pavone, ma la voce è sgraziata e roca.



Torna a Il Romanticismo oppure vai a Proverbi pagina 2

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti