Perche' R

Da Cap2.
Versione delle 17:59, 12 ott 2019, autore: Anonimo olevanese (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

IL LIBRETTO DEI PERCHE'

Alcuni modi di dire o di fare hanno origine molto lontana, spesse volte strana, a volte curiosa, a volte incredibile. Quante volte ci chiediamo: Perchè si dice? Perchè si chiama? Perchè si usa?
Vediamo le risposte alle domande riguardanti i perchè delle parole con la lettera "R".

Indice

Ranghi (Rientrare nei ranghi)

"Rientrare nei ranghi" è un modo di dire che risale alle legioni dell'antica Roma.
Nell'esercito romano, infatti, quando un militare era degradato (per qualsiasi motivo) subito lasciava il suo posto e rientrava nella legione con il grado di legionario semplice ... in pratica rientrava nei ranghi.

Registro (Cambiare registro)

Quando una persona muta il proprio atteggiamento al verificarsi di un certo evento o a causa di un rimprovero, si dice che “ha cambiato registro”. L'espressione deriva dall'organo, strumento a tastiera (o a più tastiere), che è dotato di registri che gli consentono di cambiare i timbri dei suoni.

Remi (Tirare i remi in barca)

Per riposarsi, i vogatori a volte tirano i remi in barca e si lasciano portare dalla corrente.
Per similitudine, quando qualcuno cessa un’attività lasciandone l’incarico a qualcun altro o, in ogni modo, decide di non occuparsene più, si dice che “tira i remi in barca”.

Riva degli Schiavoni

La Riva degli Schiavoni a Venezia si chiama così perché in quella passeggiata ormeggiavano e tenevano bottega i marinai della Dalmazia, che anticamente era detta Schiavonia.


Torna a Perche' Q oppure vai a Perche' S

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti