Curiosità sui personaggi

Da Cap2.
(Differenze fra le revisioni)
(Carlo Magno)
 
Riga 64: Riga 64:
  
 
Winston Churchill soffriva di rupofobia (ossessione della sporcizia) e per questo motivo restava a lungo immerso nella vasca da bagno.<br />
 
Winston Churchill soffriva di rupofobia (ossessione della sporcizia) e per questo motivo restava a lungo immerso nella vasca da bagno.<br />
 +
 +
=== '''Clarice Orsini''' ===
 +
'''Clarice Orsini''' (Monterotondo, 23 novembre 1453 – Firenze, 30 luglio 1488) fu la moglie di Lorenzo il Magnifico e la madre di papa Leone X.<br />
  
 
=== '''Cleante''' ===
 
=== '''Cleante''' ===

Versione attuale delle 22:25, 13 ago 2019

In questo spazio potrete soddisfare tante “curiosità” e trovare notizie strane e particolari su vari personaggi della Storia.


Indice

[modifica] Adriano IV

Si narra che a causare la morte di papa Adriano IV (avvenuta il 1 settembre 1159) fu una mosca che, caduta nel vino che il pontefice stava bevendo, gli andò di traverso e lo soffocò.

[modifica] Sant’Agatone

Sant’Agatone (papa dal 26 giugno 678 al 10 gennaio 681) è l’unico papa eletto che era già ultracentenario (la tradizione vuole che fu eletto all’età di 103 anni).

[modifica] Alarico

Alarico, il re dei Visigoti che nel 410 saccheggiò Roma, fu sepolto nel fiume Busento, in Calabria.

[modifica] Alessandro Magno

Alessandro Magno, re di Macedonia (Pella 356 a.C. – Babilonia 333 a.C.)

- All’età di 15 anni, Alessandro Magno fu allievo del grande filosofo greco Aristotele.
- Prima di iniziare una battaglia, Alessandro Magno ordinava ai suoi soldati di radersi la barba per evitare che gli avversari potessero afferrarla ed acquisire un vantaggio negli scontri corpo a corpo.
- Alessandro Magno era un grande ammiratore dell’Iliade di Omero e ne portava sempre una copia con se.
- Alessandro Magno era molto attento al suo aspetto fisico e, tra l’altro, gli piaceva tingersi di biondo i capelli usando fiori di zafferano e acqua di potassio.

[modifica] Alfonso XIII

Il re di Spagna Alfonso XIII di Borbone (Madrid, 17 maggio 1886 – Roma, 28 febbraio 1941) soffriva di amusia, cioè non riconosceva la musica. Per questo motivo aveva un addetto che lo avvisava di alzarsi quando veniva eseguito l’inno nazionale.

[modifica] Sant’Ambrogio

- Secondo una leggenda, quando Sant’Ambrogio era appena nato, alcune api si posarono sulla sua bocca: questo preannunciava la sua futura eloquenza.
- Sant’Ambrogio fu proclamato vescovo di Milano prima ancora di essere stato battezzato. La popolazione lo acclamò che era ancora catecumeno ed in pochi giorni ricevette sia il battesimo sia la consacrazione a vescovo.

[modifica] Arlecchino

La spatola di legno che Arlecchino porta alla cintura e che brandisce come arma nelle contese si chiama batocio.

[modifica] Bismarck

(Otto von Bismarck - Schönhausen, 1º aprile 1815 – Friedrichsruh, 30 luglio 1898) politico tedesco.

- Per riprendersi dalle fatiche dei suoi gravosi impegni, il medico consigliò al cancelliere Otto von Bismarck di trascorrere mezz’ora al giorno abbracciando una quercia.
- Il cancelliere prussiano Otto von Bismarck era noto anche per la sua voracità per le uova: si dice che arrivava a mangiare fino a dodici uova alla volta.

[modifica] Braccio di Ferro

- Il padre di Braccio di Ferro (personaggio dei fumetti e dei cartoni animati) si chiama “Braccio di Legno”.
- Il figlio adottivo di Braccio di Ferro si chiama “Pisellino”.

[modifica] Carlo Magno

Carlo Magno (2 aprile 742 – Aquisgrana, 28 gennaio 814) imperatore del Sacro Romano impero.

- Carlo Magno era alto un metro e 84 centimetri, un’altezza molto superiore alla media dell’epoca.
- Carlo Magno era un amante della buona cucina; i suoi piatti preferiti erano la carne arrosto, i formaggi alle erbe e le anguille di Borgogna.
- Carlo Magno favorì l’uso del finocchietto in cucina perché ne apprezzava le proprietà digestive.
- Si tramanda che Carlo Magno avesse una forza tale da raddrizzare a mani nude 3 ferri di cavallo tutti insieme.
- L’imperatore Carlo Magno vietò ai suoi vassalli di dare il salmone ai servi per più di tre volte la settimana.
- Carlo Magno ebbe 5 mogli, varie concubine e si ritiene abbia avuto una ventina di figli.
- La mamma di Carlo Magno si chiamava Bertrada di Laon, ma è conosciuta come Berta del Gran Piè.
– La spada di Carlo Magno era chiamata “gioiosa”.

[modifica] Carlo V

Carlo V (Gand, 24 febbraio 1500 – Cuacos de Yuste, 21 settembre 1558) Imperatore del Sacro Romano Impero.

L’imperatore Carlo V era molto ghiotto di cioccolato ed aveva allestito una piccola flotta che faceva la spola tra l’Europa e l’America solo per trasportare i semi di cacao.

[modifica] Cervantes Miquel

In un racconto intitolato “Dialogo dei cani”, Miquel Cerventes (l’autore di “Don Chisciotte de la Mancia) scriveva che, per appianare i debiti di uno stato, ogni persona tra i 14 ed i 60 anni avrebbe dovuto digiunare a pane e acqua per un giorno al mese e devolvere alle casse pubbliche il corrispettivo in denaro del cibo non consumato.

[modifica] Churchill

Winston Churchill (Woodstock, 30 novembre 1874 – Londra, 24 gennaio 1965) - politico, giornalista e militare inglese

Winston Churchill soffriva di rupofobia (ossessione della sporcizia) e per questo motivo restava a lungo immerso nella vasca da bagno.

[modifica] Clarice Orsini

Clarice Orsini (Monterotondo, 23 novembre 1453 – Firenze, 30 luglio 1488) fu la moglie di Lorenzo il Magnifico e la madre di papa Leone X.

[modifica] Cleante

Cleante (IV – III secolo a.C.) filosofo greco discepolo di Zenone di Cizio, si lasciò morire di fame.

[modifica] Clemente VII

Secondo la tradizione, Papa Clemente VII (Firenze, 26 maggio 1478 – Roma, 25 settembre 1534) morì per aver mangiato un’“amanita phalloides” (conosciuto anche come “Tignosa verdognola”) uno dei funghi più velenosi che esista.

[modifica] Dante Alighieri

- Il vero nome di Dante Alighieri era Durante Alighieri.
- La mamma di Dante Alighieri si chiamava Gabriella degli Abati.
- La moglie di Dante Alighieri si chiamava Gemma Donati.
- La figlia di Dante Alighieri fu battezzata con il nome di Antonia e prese il nome di Beatrice quando si fece monaca.
- Da sua moglie Gemma Donati, Dante Alighieri ebbe 4 figli: Giovanni, Iacopo, Pietro e Antonia.

[modifica] Dario II

Il vero nome di Dario II re di Persia (vissuto nel V secolo a.C.) era “Oco”. spesso soprannominato Nothus (dal greco νοθος bastardo).

[modifica] Garibaldi Giuseppe

(Nizza, 4 luglio 1807 – Caprera, 2 giugno 1882) - Patriota e condottiero italiano

- Giuseppe Garibaldi, il famoso “Eroe dei Due Mondi”, era astemio.

- La mamma di Garibaldi si chiamava Rosa Raimondi.

- Giuseppe Garibaldi ebbe tre mogli:
. Anita Ribeiro da Silva (conosciuta come “eroina dei due mondi);
. Giuseppina Raimondi (ripudiata al termine della cerimonia nuziale);
. Francesca Armosino (sepolta a Caprera, accanto al marito).

- Giuseppe Garibaldi il 1 aprile 1871 fondò la “Società Reale per la Protezione degli Animali”, divenuta l’attuale ENPA).

[modifica] Giovanni de’ Medici

Giovanni de’ Medici ((Firenze, 11 dicembre 1475 – Roma, 1 dicembre 1521), figlio di Lorenzo il Magnifico, fu fatto cardinale a soli 13 anni (nomina il 9 marzo 1489); poi fu eletto papa il 9 marzo 1513 e prese il nome di Leone X.

[modifica] Giovanni di Boemia

Re Giovanni di Boemia (12 agosto 1296 – 26 agosto 1346) fece chiudere in un sacco e gettare nel fiume il suo oculista perché non aveva saputo curargli la malattia che lo aveva reso cieco.

[modifica] Francisco Goya

Il pittore e incisore spagnolo Francisco Goya (Fuendetodos, 30 marzo 1746 – Bordeaux, 16 aprile 1828) a 45 anni diventò sordo.

[modifica] Ernest Hemingway

(Scrittore e giornalista - Oak Park, 21 luglio 1899 – Ketchum, 2 luglio 1961)

- L’8 luglio 1918, nel corso della Prima Guerra Mondiale, mentre prestava servizio come autista di autoambulanze in Italia, Ernest Hemingway fu ferito da un colpo di mortaio.
- Ernest Hemingway durante il suo soggiorno a Cuba viveva con 57 gatti.

[modifica] Ivan IV il Terribile

Lo zar Ivan IV il Terribile da bambino si divertiva a bastonare le persone che incontrava per strada.


[modifica] Luigi IX

Il re di Francia Luigi IX il Santo (Poissy, 25 aprile 1214 – Tunisi, 25 agosto 1270), era solito giudicare i propri sudditi sotto una quercia, ritenuta simbolo di saggezza e rettitudine.

[modifica] Luigi XIII

Luigi XIII, re di Francia, era goloso di calamari che esigeva in porzioni più che abbondanti.

[modifica] Luigi XIV

1) Luigi XIV, re di Francia, era ghiotto dei funghi porcini e di funghi champignon che, per questo motivo, si cominciò a coltivarli in larga scala nei suoi orti a Parigi.
2) Si tramanda che Luigi XIV, re di Francia, fosse un amante di combattimento tra topi.
3) Luigi XIV, il famoso Re Sole, era tanto ghiotto di asparagi al punto da far erigere nella sua reggia di Versailles un monumento al giardiniere che era riuscito a coltivarli per tutto l’anno.
4) Da una testimonianza di Madame de Maintenon, sua sposa morganatica, Luigi XIV era goloso di piselli, legumi di moda alla sua corte.
5) Tra i passatempi preferiti di Luigi XIV c’era il gioco delle bocce al quale si dedicava tutte le volte che era libero dagli impegni di corte.

[modifica] Luigi XV di Borbone

(Re di Francia - Versailles, 15 febbraio 1710 – Versailles, 10 maggio 1774).

Il re Luigi XV a tavola voleva sempre l’avocado, probabilmente perché questo frutto era considerato afrodisiaco.

[modifica] Alessandro Manzoni

(Poeta e scrittore - Milano, 7 marzo 1785 – Milano, 22 maggio 1873)

Dalla sua prima moglie Enrichetta Blondel (Casirate, 11 luglio 1791 – Milano, 25 dicembre 1833), Alessandro Manzoni ebbe 10 figli.

[modifica] Maria Antonietta

(Regina di Francia . nome completo Maria Antonia Giuseppa Giovanna d'Asburgo-Lorena - Vienna, 2 novembre 1755 – Parigi, 16 ottobre 1793)

Maria Antonietta, moglie del re di Francia Luigi XVI, decorava le sue acconciature con germogli di patate.


[modifica] Maria Teresa d’Asburgo

L’imperatrice Maria Teresa d’Asburgo (Vienna, 13 maggio 1717 – Vienna, 29 novembre 1780) ebbe dal marito Francesco Stefano di Lorena (Nancy, 8 dicembre 1708 – Innsbruck, 18 agosto 1765, imperatore del Sacro Romano Impero con il nome di Francesco I) ben 16 figli (11 femmine e 5 maschi).


[modifica] Giuseppe Mazzini

Il patriota Giuseppe Mazzini (Genova, 22 giugno 1805 – Pisa, 10 marzo 1872), fondatore dell’associazione politica insurrezionale “Giovane Italia”, era un amante degli animali tra i quali preferiva cani, gatti e cardellini.

[modifica] Michelangelo Buonarroti

(Scultore, pittore, architetto e poeta - Caprese, 6 marzo 1475 – Roma, 18 febbraio 1564)

Michelangelo Buonarroti iniziò a lavorare al celebre “Davide” il 9 settembre 1501.

[modifica] Monaca di Monza

Storicamente la manzoniana “monaca di Monza” si chiamava Marianna de Leyra che, preso il velo nel 1591, tenne in convento una condotta deplorevole.

[modifica] Morales Jimmy

Jimmy Morales, eletto presidente del Guatemala il 25 ottobre 2015, prima di entrare in politica faceva l’attore comico.

[modifica] Mosè

Mosè, personaggio dell’antico testamento, morì sul monte Nebo, in Giordania.

[modifica] Nelson Horace

Horace Nelson (Burnham Thorpe, 29 settembre 1758 – Capo Trafalgar, 21 ottobre 1805), il grande ammiraglio inglese che sconfisse Napoleone a Trafalgar, per tutta la vita soffrì di mal di mare.

[modifica] Paolo VI

Paolo VI (Giovanni Battista Montini - 21.VI.1963 - 6 agosto 1978) papa dal 21 giugno 1963 al 6 agosto 1978.

Il piatto prediletto da Papa Paolo VI era il risotto al radicchio.


[modifica] Paperino

- La mamma di Paperino (personaggio dei fumetti di Walt Disney) si chiama Ortensia (Hortense McDuck) ed è sorella di Paperon de Paperoni.
- La sorella di Paperino si chiama Della Duck;
- Paperino fece la sua prima comparsa nel cartone animato “La gallinella saggia” (9 giugno 1934).


[modifica] Paperone

- Il primo mestiere zio Paperone (il papero arci multi miliardario dei fumetti di Walt Disney), fu quello di lustrascarpe.
- La papera innamorata di Paperon de Paperoni si chiama Brigitta.

[modifica] Pietri Dorando

(noto anche come Dorando Petri - Correggio, 16 ottobre 1885 – Sanremo, 7 febbraio 1942)

Il maratoneta Pietri Dorando il 24 luglio 1908, a Londra, stremato dalla fatica, tagliò il traguardo della maratona olimpica, ma fu squalificato perché era stato sorretto da due giudici di gara.

[modifica] Pirro

Secondo Plinio il Vecchio, Pirro, il famoso re dell’Epiro, era dotato di un grande potere miracoloso: toccandoli con l’alluce del suo piede destro, il sovrano guariva i malati di milza.
Quando Pirro morì, il suo corpo fu arso, ma il suo dito prodigioso non bruciò e così fu rinchiuso in una cassa e conservato in un tempio come reliquia.

[modifica] LETTERA S

[modifica] Savonarola

Sembra che l’avversione alle cose terrene da parte Girolamo Savonarola (Ferrara 21 settembre 1452 – Firenze 23 maggio 1498) risalga ad un episodio della gioventù del futuro frate predicatore domenicano. Da giovane il Savonarola si era innamorato della figlia di un nobile fiorentino, ma era stato da essa respinto: questo acuì la sua avversità alle cose terrene.

[modifica] LETTERA T

[modifica] Topolino

Il primo nome dato a Topolino (eroe dei fumetti Disney) fu Mortimer.

[modifica] LETTERA V

[modifica] Venceslao di Boemia

La prima moglie di re Venceslao di Boemia (IV secolo) morì sbranata da uno dei cani che il re teneva di guardia in camera.


Torna a Curiosità Egiziane oppure vai a Curiosità sugli animali

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti