Curiosita' del mondo O

Da Cap2.
(Differenze fra le revisioni)
(Ostrichiere)
Riga 33: Riga 33:
 
L’orata è un pesce dalla carne molto pregiata al punto che il filosofo Voltaire diceva: '''"Chi mangia un’orata trova aperte le porte del Paradiso"'''.<br />
 
L’orata è un pesce dalla carne molto pregiata al punto che il filosofo Voltaire diceva: '''"Chi mangia un’orata trova aperte le porte del Paradiso"'''.<br />
  
== '''Ordalia''' o Giudizio di Dio ==
+
 
Nel Medioevo europeo, il ‘giudizio di Dio’, richiesto in vertenze giuridiche che non si potevano, o non si volevano, regolare con mezzi umani consisteva in determinate prove il cui esito si concepiva come diretta manifestazione della volontà divina.<br />
+
 
=== '''Orecchio di Giuda''' ===
 
=== '''Orecchio di Giuda''' ===
 
Se vedete un “Orecchio di Giuda”, non siete preda di visioni mistiche; l’orecchio di Giuda (Auricularia auricula-judae), infatti, è un fungo mangereccio che cresce sul tronco del sambuco.<br />
 
Se vedete un “Orecchio di Giuda”, non siete preda di visioni mistiche; l’orecchio di Giuda (Auricularia auricula-judae), infatti, è un fungo mangereccio che cresce sul tronco del sambuco.<br />

Versione delle 18:20, 26 nov 2016

CURIOSITA' DEL MONDO


Indice

Occhiali

Anticamente in Cina i funzionari di Stato portavano occhiali la cui grandezza variava in base al proprio rango. Incontrando qualcuno di rango più elevato, gli occhiali venivano tolti in segno di saluto (come in Italia si fa con il cappello).

Occhialone

Se qualcuno vi dice che a pranzo ha mangiato un bell’occhialone … non vi sta prendendo in giro. L’occhialone, infatti, è un pesce della specie del Pagello (Nome scientifico: Pagellus bogaraveo).

Occhiello

L’occhiello, in gergo giornalistico, è lo scritto sopra il titolo di un articolo.

Occhio di Dio

Se qualcuno vi dice che gli piacerebbe vedere l’Occhio di Dio, non è detto che sia un mistico o fanatico religioso. Occhio di Dio, infatti, è il nome con cui è chiamata la nebulosa Elica (che si trova a circa 700 anni luce dalla Terra) a causa del suo singolare aspetto al telescopio.

Offese

Nelle isole Figi è considerato offensivo toccare la testa o i capelli di una persona.

Ofidismo

L’ofidismo è l’avvelenamento causato dal morso di un serpente.

Olifante

Olifante era il nome del corno di Orlando, il paladino di Carlo Magno.

Olivo

Una pianta di olivo può vivere oltre 15 secoli.

Oniromanzia

L’oniromanzia è la scienza che interpreta e spiega i sogni.

Onomanzia

Arte divinatoria di predire il futuro di una persona in base al suo nome.

Opera morta

Nella nave, l’opera morta è la parte dello scafo sopra la linea di galleggiamento della nave stessa.

Orata

L’orata è un pesce dalla carne molto pregiata al punto che il filosofo Voltaire diceva: "Chi mangia un’orata trova aperte le porte del Paradiso".


Orecchio di Giuda

Se vedete un “Orecchio di Giuda”, non siete preda di visioni mistiche; l’orecchio di Giuda (Auricularia auricula-judae), infatti, è un fungo mangereccio che cresce sul tronco del sambuco.

Orecchini

In passato i marinai erano soliti mettere degli anelli alle orecchie perché in tal modo volevano far intendere che avevano fatto il giro del mondo o attraversato l’Equatore.

Organo

Secondo alcune fonti, l'organo sarebbe stato inventato da Ctesibio di Alessandria (in Egitto) nel III secolo a.C.. Egli, infatti, costruì uno strumento con 19 canne ed una grande pedaliera alimentato con aria compressa.

Orizzonte

Per un osservatore di statura normale, l’orizzonte dista circa 4,7 chilometri

Orso

Nel mercato borsistico è chiamato “orso”, l’ investitore che ritiene che i prezzi/il mercato scenderanno.

Orso polare

L’orso polare ha un olfatto finissimo al punto di essere in grado di fiutare una foca a 30 Km di distanza.

Orzare

Orzare non significa preparare una tazza di orzo, ma portare la prua di una imbarcazione in direzione del vento (cioè controvento).

Ospitalità

Nel Medioevo gli ospiti invitati a pranzo dovevano portarsi il coltello perché il padrone di casa normalmente non lo forniva.

Ossi di morto

Se qualcuno vi dice che gli piacciono gli “ossi di morto” … non vi spaventate … non è un necrofilo. Gli ossi di morto, infatti, sono dolci tipici della Sicilia.

Ortoepia

Se qualcuno vi dice di curare l’ortoepia … non vi sta parlando di malattie … ortoepia, infatti, è la corretta pronuncia di una lingua (dal greco antico ὀρϑοέπεια, composto di ὀρϑός «retto, corretto» e ἔπος «parola»).

Ostiario

Nella Chiesa Cattolica l’ostiario (dal lat. ostiarius, «portinaio» che deriva d ostia = porta) era il chierico cui competeva di aprire e chiudere la porta della chiesa, accogliere i fedeli e respingere gli indegni (e, pertanto, era detto anche scaccino).

Ostrichiere

Se qualcuno vi dice di aver visto un ostrichiere, non fraintendete … L’ostrichiere non è un venditore di ostriche, ma un uccello acquatico dal lungo becco rosso detto anche beccaccia di mare. Il nome gli deriva dal fatto che si nutre di molluschi e conchiglie. A dispetto del nome, però, non è stato provato che esso mangia ostriche, ma è certo che si nutre di vermi che estrae dalla sabbia.

Ovipari

Gli unici mammiferi che depongono le uova sono gli ornitorinchi e le echidne


Torna a Curiosita' del mondo N oppure vai a curiosita' del mondo P

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti