Curiosità sugli animali

Da Cap2.
(Differenze fra le revisioni)
(Lettera V)
(Lettera T)
Riga 304: Riga 304:
  
 
'''Talpa''' - In un normale terreno, una talpa riesce a scavare una galleria di 3 (tre) metri in soli 10 minuti.<br />  
 
'''Talpa''' - In un normale terreno, una talpa riesce a scavare una galleria di 3 (tre) metri in soli 10 minuti.<br />  
 +
 +
'''Tartaruga''' - La parte inferiore del guscio della tartaruga, quella che sta a contatto con il terreno, si chiama '''piastrone'''.<br />
  
 
'''Tartaruga del deserto''' - La tartaruga del deserto (Gopherus agassizii) che vive negli Stati Uniti e nel Messico, può stare anche un anno senza bere acqua. <br />  
 
'''Tartaruga del deserto''' - La tartaruga del deserto (Gopherus agassizii) che vive negli Stati Uniti e nel Messico, può stare anche un anno senza bere acqua. <br />  

Versione delle 13:00, 27 set 2020

In queste pagine i lettori troveranno qualche curiosità sugli animali … ovviamente le pagine sono in continuo aggiornamento


Indice

LETTERA A

Alce
- Fino al secolo XVIII era diffusa la convinzione che le corna del’alce fossero di legno.
- Le corna dell’alce sono così sensibili che l’animale può percepire una mosca che si posa su di esse.

Ambio

L’ambio è una particolare andatura del cavallo che si ottiene quando l’animale muove contemporaneamente le zampe da uno stesso lato.

Aphrodita aculeata

L’Aphrodita aculeata, a dispetto del nome che richiama la dea della bellezza, non è certo un animale stupendo o grazioso; esso, infatti, è un verme marino ricoperto di setole che vive sepolto nella sabbia.

Argonauta

Se catturate un “argonauta”, non significa che state sognando di vivere il mito greco della spedizione di nave Argo. L’argonauta, infatti, è un piccolo mollusco di cefalopodi che vive sia nel mar Mediterraneo sia nell’Oceano Atlantico.

Ariete inglese

Se vi viene incontro un ariete inglese … beh! Non è detto che dobbiate avere timore, anzi state tranquilli; l’ariete inglese, infatti, è una razza di conigli.

Asino

- L’asino è il simbolo dei Democratici degli U.S.A.
- L’emione è un asino selvatico asiatico.

LETTERA B

Ballerina gialla - Se qualcuno vi dice che ha visto una ballerina gialla … non sta parlando di una danzatrice giapponese o cinese. La ballerina gialla è un grazioso uccellino comune lungo i corsi d’acqua che avanza camminando e alzando e abbassando la lunga coda che la porta ad oscillare il corpo come una danzatrice. Bardotto - Il bardotto è figlio di un cavallo che si accoppia con un’asina.

Basilisco - Il Basilisco, la piccola lucertola che vive nelle foreste del Sud America, muovendosi sulle zampe posteriori è capace di correre, anche molto velocemente, per circa 4,5 metri sulla superficie dell’acqua.


Bisonte - Il bisonte ha una vista molto debole, ma in compenso ha olfatto e udito assai sviluppati.

Bradipo
- Alcune specie di bradipo trascorrono dormendo (o almeno sonnecchiando) circa l’80% della loro esistenza.
– Al suolo il bradipo si sposta ad una velocità massima di 2,5 metri al minuto.

LETTERA C

Camaleonte - Il nome di “camaleonte”, il rettile famoso per i suoi cambiamenti cromatici tesi a rendersi più bello, deriva dal greco ed etimologicamente significa “leone che striscia per terra”.
Cammello - Il cammello, detto la “nave del deserto”, è in grado di trasportare carichi fino a 450 Kg e può sopravvivere un paio di mesi senza bere.

Canguro

La gestazione della femmina del canguro dura poco più di un mese. Il piccolo che viene alla luce, però, è ancora allo stato iniziale di sviluppo e si completerà all’interno del marsupio materno dove viene allattato.

Canguro rosso

- Alla nascita un piccolo di canguro rosso (il più grande marsupiale del mondo che vive in Australia) pesa un paio di grammi ed è lungo circa 2,5 cm.
- Il canguro rosso maschio supera il metro e mezzo di statura, può pesare fino a 90 chilogrammi e può fare balzi alti più di 3 metri.

Cani

- I cani hanno 42 denti: 20 nella mascella superiore e 22 in quella inferiore.

- I cani quando sono intimoriti o impauriti abbassano la coda tra le gambe (da qui il detto "mettersi la coda tra le gambe") perché in questo modo cercano di nascondere il loro caratteristico odore ed evitare così di essere identificati a causa di quello.
E’ un po’ come coloro che si nascondono la faccia tra le mani per non farsi riconoscere.

- Il cane di Topolino, l’eroe dei fumetti di Walt Disney, si chiama Pluto.

- Il cane di Ulisse, l’eroe greco protagonista dell’Odissea, si chiamava Argo.

- Il chihuahua, cane di origine messicana, normalmente non supera i 3 kg di peso ed i 23 centimetri di altezza.

- La punta del naso del cane si chiama “tartufo”.

- Nella Bibbia il cane è nominato circa 40 volte.

- Quando Maria Stuarda (Linlithgow, 8.12.1542 – Fotheringhay, 8.2.1587) fu giustiziata, il suo cagnolino la seguì fin sul patibolo nascosto sotto le ampie vesti della regina e il boia lo dovette allontanare con la forza.

- Secondo un’antica tradizione, il border collie, razza canina molto apprezzata per condurre le greggi, discenderebbe dai cani che i vichinghi utilizzavano per sorvegliare gli allevamenti di renne.

Capibara

Se qualcuno vi dice di aver visto un capibara … beh! Non crediate che sia per forza ritornando da un funerale. Il capibara (Hydrochoeris hydrochaeris), infatti, è il più grande roditore esistente e può raggiungere il peso di 65 chilogrammi.
Questo animale vive in branchi, in riva ai fiumi e ai laghi ed in genere nelle zone umide e acquitrinose del Sud America ed è oggetto di caccia per la sua carne.
Il capibara, tra l’altro, in Venezuela è la tipica pietanza della Quaresima perché in passato la Chiesa ne ammetteva il consumo anche nei “giorni di magro” (ossia il venerdì e gli altri giorni in cui è proibito mangiare carne).

Capodoglio

Il capodoglio è il mammifero che riesce a trattenere più a lungo il fiato sott’acqua: questo animale riesce a stare in apnea sott’acqua per più di un’ora.

Caravella portoghese

Se qualcuno sta parlando di “caravella portoghese” non è detto che parli di navi o imbarcazioni. La “caravella portoghese” (Physalia phisalis) è un celenterato spesso scambiato per una grande medusa che possiede cellule uticanti che provoca nell’uomo un vivo dolore che può durare per molte ore.

Cavalli
- Il cavallo domestico vive in media tra i 25 ed i 30 anni; qualche esemplare arriva anche ai 40 anni. Il record (registrato nel XIX secolo, ma senza le certificazioni odierne) è di ben 62 anni.
- Il cavallo amico di Topolino, eroe dei fumetti, si chiama Orazio.
- il cavallo da guerra di Napoleone Bonaparte si chiamava Marengo; tale nome gli fu dato in ricordo della battaglia vinta da Napoleone a Marengo il 14 giugno 1800 contro gli austriaci.
- Il cavallo di Zorro si chiama “Tornado”.
- Il grande storico latino Svetonio affermava che il cavallo di Giulio Cesare aveva gli zoccoli divisi in cinque parti che sembravano dita di piedi umani.
- Il mustang è un cavallo selvatico che vive negli Stati Uniti.

Cavolaia - La cavolaia non è una contadina che coltiva i cavoli, ma una comune farfalla appartenente all’ordine dei Lepidotteri (nome scientifico Pieris brassicae) le cui larve sono molto voraci e danneggiano specialmente le foglie di cavolo.

Cernia - Le cernie, nei primi anni di vita, sono solitamente di sesso femminile in quanto nascono femmine e solo successivamente, a mano a mano che si sviluppano, questi animali diventano maschi.

Cervo

Siccome ha le corna simili ad alberi e che si rinnovano periodicamente, in passato il cervo era considerato un simbolo del corso del tempo e della rinascita.

Chiocciole

1) Le chiocciole depongono le uova e le chioccioline nascono già con la conchiglia. Esse sono si nutrono di vegetali, ma alcune sono anche carnivore e altre addirittura onnivore.
2) Il più grosso gasteropode di terra è la chiocciola gigante africana che può arrivare a pesare fino a nove etti.

Cinghiale

- Il cinghiale ha una vista debole compensata da un olfatto e da un udito molto sensibili.
-Il cinghiale è un ottimo e veloce nuotatore.

Coccodrillo

- Gli antichi, stando a quanto si legge in Apuleio, ritenevano che i coccodrilli non avessero la lingua.
- Il coccodrillo ha più di 100 denti che quando cadono gli ricrescono.


Conchiglia di San Giacomo

Se qualcuno vi dice che gli piacciono le “conchiglie di San Giacomo”, non è un fanatico religioso.
La "conchiglia di San Giacomo" è un molluschi bivalve (Nome scientifico Pecten jacobaeus) conosciuto anche come “capasanta” e “pettine di mare”.

LETTERA D

Delfino

- Il delfino ha un udito così fine che sente i rumori fino a 20 Km di distanza.

- I delfini sono animali molto sociali. Ogni piccolo, oltre che dalla madre, è allevato anche da un’altra femmina che, praticamente, gli fa da balia.

Dente di cane

Se qualcuno tornando dal mare vi dice che ha visto un dente di cane … probabilmente non si riferisce al miglior amico dell’uomo. “Dente di cane” è il nome del “Balanus perforatus”, un crostaceo marino la cui dimensione varia da 1 a 5 cm..

Diavolo della Tasmania

Se qualcuno vi dice di aver visto un “diavolo della Tasmania” … potrebbe non essere un paranormale e probabilmente vi ha detto la verità.
Il “diavolo di Tasmania” (detto anche “diavolo orsino”), infatti, è un marsupiale australiano della famiglia dei Dasiuridi, che caccia anche di notte. Attualmente è a rischio di estinzione.

Dolly

La pecora Dolly, il primo mammifero nato il 5 luglio 1996 grazie alla clonazione, muore il 14 febbraio 2003.

Dromedario

Un dromedario può portare un uomo in groppa ad una velocità di circa 17 Km orari per 8 ore consecutive e riesce a resistere alla sete per circa 8 giorni.

LETTERA E

Elefante

- Da quanto si legge nella Bibbia, Antioco V Eupatore (re di Siria dal 163 al 161 a.C.) invase la Giudea avendo con sé molti elefanti. Prima di ogni battaglia i soldati davano da bere agli animali succo di more e di uva per far si che essi si ubriacassero e caricassero i nemici con maggiore veemenza.
- Gli elefanti sono gli unici animali a non essere in grado di saltare.
- L'elefante percepisce i rumori anche con le zampe in quanto queste sono molto sensibili alle vibrazioni provenienti dal suolo. Gli elefanti sfruttano questa loro caratteristica per comunicare tra loro anche a grandi distanze. In pratica si comportano come i pellerossa del Far West che, poggiando le orecchie al suolo, avvertivano l'arrivo del treno, delle mandrie di bisonti o dei soldati a cavallo.
- L’elefante africano maschio misura alla spalla tra i 3 ed i 4 metri e può superare il peso di 6 tonnellate.
- La coda dell’elefante indiano può raggiungere la lunghezza di un metro e mezzo e fa di questo animale il mammifero terrestre con la coda più lunga.
- Quando si incontrano e vogliono salutarsi, gli elefanti si abbracciano con le proboscidi come gli uomini con le braccia.
- Quando un’elefantessa muore, le sorelle maggiori si prendono cura dei loro fratelli più piccoli.
- Un elefante appena nato pesa circa 120 Kg ed è alto 90 cm..

LETTERA F

Fennec

Il fennec (detto anche volpe del deserto) è lungo appena 30 centimetri ed è il canide più piccolo del mondo. La cosa che lo rende ancor più esclusivo sono le orecchie, lunghe ben 15 centimetri.

LETTERA G

Gattopardo

Il gattopardo è l’unico felino a non avere le unghie retrattili.

Gattuccio

A dispetto del nome, il gattuccio non è un simpatico micino, ma un piccolo squalo comune nel Mar Mediterraneo.

Geco

Il geco è un piccolo rettile innocuo per l’uomo e utilissimo perché si nutre di insetti; a volte, attratto dalla luce artificiale, entra pure nelle case. Esso è detto "tarantola dei muri" per via delle zampe che gli consentono di rimanere attaccato ad ogni superficie come un ragno.

Geco dalla coda piatta

Il geco dalla coda piatta (Uroplatus fimbriatus) che vive nel Madagascar ha 169 denti nella mascella superiore e 148 in quella inferiore ed è, pertanto, l’animale terrestre con il maggior numero di denti.

Ghepardo

Le unghie del ghepardo, a differenza di quelle degli altri felini, non sono del tutto retrattili.

Ghiro

Il ghiro resta in letargo fino a sei mesi.

Gibbone

Il gibbone è una scimmia molto socievole al punto che a volte abbraccia chi gli offre da mangiare.

Gigante di Fiandra

Il gigante di Fiandra non è per forza un corpulento abitante del Belgio … esiste infatti una razza di conigli chiamata “gigante di Fiandra”.

Gipeto

Il gipeto, uno dei più grandi e rari avvoltoi d’Europa, diffuso nelle regioni montuose d’Africa, India e Tibet, si nutre principalmente di carcasse di animali morti (cioè è un necrofago).

Giraffa

- Le giraffe vivono in Africa a sud del Sahara; si nutrono di foglie ed il loro collo, anche se molto lungo, è formato da solo 7 vertebre, come quello dell’uomo.
- La giraffa è detta anche "camelopardo". Il suo nome scientifico, infatti, è appunto "giraffa camelopardalis".
- Le giraffe sono alte circa 6 metri, hanno la lingua lunga circa 45 cm, il cuore lungo 60 cm e pesante 11 Kg, e l’intestino lungo 70 metri di intestino.

Gorilla

I gorilla mangiano con avidità il legno marcio. Questo dipende dal fatto che il loro organismo ha bisogno di sodio ed essi istintivamente hanno trovato il modo di procurarselo.

LETTERA I

Ippopotamo

La razione quotidiana di cibo di un ippopotamo è di circa 40 chilogrammi di erba fresca, pari a 1/1,5 per cento del proprio peso.

Irco

Il maschio della capra si chiama irco.

LETTERA L

Lagotto

Se qualcuno vi dice che gli piacerebbe avere un “lagotto romagnolo” … non è detto che stia parlando di un luogo ameno, ma probabilmente è un amante dei funghi: il “lagotto romagnolo” (o semplicemente “Lagotto”) è una razza canina specializzata nella ricerca del tartufo.

Leone

- Il ruggito di un leone può essere udito fino ad 8 (otto) chilometri di distanza.
- I cuccioli di leoni non ancora svezzati sono allattati dalla leonessa presente in quel momento nella tana. Questa accudisce i cuccioli delle leonesse assenti con lo stesso amore materno che ha per i suoi figli.

Leopardo delle nevi - L’“irbis” (nome scientifico “Panthera uncia”), mammifero felino diffuso nelle zone montuose dell'Asia centrale, è detto “leopardo delle nevi”.

Licaoni - Quando cacciano in gruppo, i licaoni, riescono ad uccidere animali molto più grossi, sfiancandoli con inseguimenti in gruppo e con tattiche ben coordinate. Quando la preda è abbattuta, i licaoni lasciano che a sfamarsi per prima siano i piccoli.

Lingua blu

Se qualcuno vi dice che una pecora ha la “lingua blu”, non sta scherzando.
La “lingua blu” è una malattia che colpisce gli ovini e altri ruminanti domestici, ma non è trasmissibile agli uomini.

Lontra

La lontra, animale che preferisce un habitat presso i fiumi ed i laghi, anticamente era cacciata per le sue carni. Di queste nei giorni di grasso si consumavano le parti anteriori, appunto come carne, mentre le parti posteriori erano consumate nei giorni di magro, come se fossero pesce.

Lonza

La lonza (felino non ben identificato ... forse lince o leopardo o ghepardo) fu il primo animale che nella Divina Commedia ostacola il viaggio di Dante Alighieri nell’Inferno.

Lucertola

In passato si credeva che le lucertole si cibassero di sola rugiada e che non avessero la lingua. Per questo motivo la lucertola era anche ritenuta simbolo del silenzio.

LETTERA M

Maiale

- Il nome “maiale” deriva dal nome della dea “Maya” (madre di Mercurio e dea romana della fecondità), alla quale si soleva sacrificare una scrofa gravida affinché anche la terra fosse “gravida” di frutti.
- I maiali hanno più denti rispetto agli esseri umani, ovini e bovini che ne hanno 32. I maiali, infatti, hanno 44 denti: 12 incisivi, 4 canini, 16 premolari e 12 molari.
- I maiali impiegati nella ricerca dei tartufi riescono ad avvertire l’odore di essi anche se sono ad un metro sotto terra.
- I maiali possono correre ad una velocità massima di 18 Km orari.
– I lattonzoli sono i piccoli maiali nell’età in cui sono ancora allattati (ne nascono otto/nove ogni parto).
- Il maiale mamma si chiama “scrofa”.
- Il maiale padre, cioè il maiale non castrato e quindi addetto alla riproduzione, si chiama verro.
- Il maiale spesso è raffigurato accanto a Sant’Antonio Abate (festa 17 gennaio), santo protettore degli animali.
- L’orgasmo del maiale dura 30 minuti.
- L’osso del grugno del maiale si chiama “osso fossaiolo”.

Marmotta

- Le marmotte trascorrono più di sei mesi l’anno in letargo. In questo periodo la loro temperatura corporea scende fino a 4,5 gradi centigradi e perdono circa metà del proprio peso.
- In cattività la marmotta può vivere fino a 18 anni.

Marmotta dell’Alaska

L’animale più dormiglione è la marmotta dell’Alaska, lo scoiattolo artico che può rimanere in letargo dai 6 ai 9 mesi all’anno.

Mocassino acquatico

Se qualcuno vi parla di “mocassino acquatico”, non dovete credere che si riferisce ad un tipo di ciabatta estiva. Il “mocassino acquatico” (detto anche “bocca di cotone”) è un serpente velenoso che vive nelle zone paludose del Nord America.

Moloch

Se qualcuno vi dice che ha visto un moloch … non dovete pensare che state parlando con un pagano idolatra. Il moloch, infatti, oltre che la divinità antica del Medio Oriente cui si sacrificano esseri umani, è un piccolo rettile (Moloch orridus della famiglia Agamidae), chiamato anche diavolo spinoso, che vive nei deserti australiani.

Mostro di Gita - Se qualcuno vi dice che ha paura del Mostro di Gita non è uno psicopatico e non ha tutti i torti … Il “mostro di Gita” è una grossa lucertola velenosa che vive tra gli U.S.A. ed il Messico (nome scientifico Heloderma suspectum).

Mulo - Il mulo è figlio di un asino che si accoppia con una cavalla.

Mucca - Da alcune ricerche scientifiche risulta che far ascoltare musica classica alle mucche le aiuti a produrre una maggiore quantità di latte.

LETTERA N

Naja

Se qualcuno vi dice che cercherà di evitare la naja, non è detto che sia un anti militarista: la “naja” infatti è un genere di serpente velenoso (alla quale appartengono i cobra) che vive in Asia ed il cui veleno è mortale per l’uomo.

LETTERA O

Okapi

L’okapi, il ruminante che vive in Africa, ha una lingua molto mobile e lunga circa mezzo metri con la quale si lecca addirittura le orecchie.

Orco marino

Se qualcuno vi dice che ha visto un orco marino, non è un mitomane o un pazzo. L’orco marino è una grande anatra marina all'ordine degli Anseriformi, che nidifica nelle regioni fredde dell’emisfero settentrionale.

Orso

In passato l’orso era considerato un simbolo dell’ira umana in quanto il suo dimenare le zampe per difendersi dalle api quando saccheggia un alveare era paragonato all’agitazione di chi è in preda all’ira.

Orso bianco (o orso polare)

- L’orso bianco ha la pelle nera affinché possa assorbire anche la più piccola quantità di calore che il sole riesce a fornire alle gelide latitudini polari dove l’animale vive.
- L’orso polare ha un olfatto finissimo al punto di essere in grado di fiutare una foca a 30 Km di distanza.

Ovipari

Gli unici mammiferi che depongono le uova sono gli ornitorinchi e le echidne.

LETTERA P

Pinguino imperatore – Il pinguino imperatore è un provetto nuotatore capace di restare sott’acqua fino a 20 minuti ed immergersi oltre i 450 metri di profondità per cercare cibo.

Pipistrelli
- In Indonesia i pipistrelli sono usati nella lotta contro la malaria in quanto questi animali sono divoratori di zanzare al punto da distruggerne molto più di ogni altro mezzo, compreso i veleni. Per questo gli agricoltori li allevano in grotte ed anfratti.
- Il pipistrello calabrone o pipistrello farfalla che vive in Thailandia e Myanmar (nome scientifico Craseonycteris thonglongyai) è il più piccolo mammifero esistente: pesa solo 2 grammi e la lunghezza di testa e corpo è di circa 3 cm.

Pulce d’acqua - La pulce d’acqua (chiamata anche dàfnia) a dispetto del nome, non è un insetto, ma un piccolo crostaceo che vive nelle acque dolci anche dell’Italia.

Lettera Q

Quagga

L’ultimo quagga, sottospecie di Zebra, morì nello zoo “Artis Magistra” di Amsterdam il 12 agosto 1882.

Lettera R

Ragni - Il ragno pavone (Maratus Speciosus) è un aracnide saltatore che per conquistare la femmina si lancia in una lunga danza durante la quale solleva la sua parte posteriore che è molto colorata.
- Il ragno più pesante del mondo è la “Tarantola Golia” (nome scientifico “Theraphosa blondi”) che vive in Amazzonia e può arrivare a pesare fino a 170 grammi.

Raperino - Se qualcuno vi parla di raperino, non si riferisce ai vegetali. Il raperino (Serinus serinus) è un uccello dei passeriformi della famiglia Fringillidae che vive in Europa. Il raperino è detto anche “verzellino”.

Rane - Le rane possono fare salti pari a più di 50 volte la lunghezza del proprio corpo.

Re - Fino al XII secolo re degli animali era considerato l’orso e non il leone.

Lettera S

Saettone

Nell’antica Grecia il saettone (nome scientifico Zamenis longissimus) era il serpente sacro al dio Esculapio ed infatti è conosciuto anche come “colubro di Esculapio”.

Serpenti

Il serpente più lungo che vive in Italia è il "Cervone".

Spioncello - Se qualcuno sta parlando di uno spioncello, non si riferisce a qualcuno che ama fare la spia e, per invidia o interesse, riferire cose che si vorrebbero tenere nascoste. Lo spioncello è un piccolo passeriforme che ama vivere nelle zone umide.

Stelle serpentine - Le stelle serpentine sono animali marini simili alle stelle marine, ma dotati di braccia cilindriche simili a serpenti.

Lettera T

Talpa - In un normale terreno, una talpa riesce a scavare una galleria di 3 (tre) metri in soli 10 minuti.

Tartaruga - La parte inferiore del guscio della tartaruga, quella che sta a contatto con il terreno, si chiama piastrone.

Tartaruga del deserto - La tartaruga del deserto (Gopherus agassizii) che vive negli Stati Uniti e nel Messico, può stare anche un anno senza bere acqua.

Tigri
- I tigrotti sono tra i cuccioli più coccolati del mondo animale: essi restano con i genitori fino all’età di 3 anni e mezzo.
- Se ad una tigre si radesse tutto il pelo, si vedrebbe il disegno delle strisce sulla pelle.

Toporagno - Il toporagno pigmeo americano con circa 1000 (mille) battiti cardiaci al minuto (più di sedici al secondo) è il mammifero più tachicardico.

Trogloditi - Se qualcuno vi dice che ha visto un troglodita, non vi sta prendendo in giro e neppure sta ironizzando su qualcuno. I Trogloditi (Troglodytes troglodytes) sono una famiglia di uccelli passeriformi cui appartiene lo scricciolo.

Lettera V

Varano di Komodo - Il varano di Komodo è la specie di lucertola più grande esistente al mondo. Esso può raggiungere i 3 metri di lunghezza e vive in Indonesia.

Velocità degli animali
- Il ghepardo raggiunge la velocità di 110 Km orari;
- I maiali possono correre ad una velocità massima di 18 Km orari.
- il boa si sposta a 1,5 Km orari;
– Al suolo il bradipo si sposta ad una velocità massima di 2,5 metri al minuto.
- la lumaca avanza a 3 metri in un’ora.

Verro - Il verro è il maschio del maiale atto alla riproduzione.

Vespa - La vespa mette paura anche ai ragni i quali, per non rischiare, tagliano la tela che l’ha catturata e la lasciano libera.

Volpe del deserto - Se qualcuno vi dice di aver visto la “volpe del deserto”, non è detto che sia un matto o un reduce della 2^ Guerra Mondiale. “Volpe del deserto”, oltre che il soprannome del generale tedesco Erwin Rommel, è anche il nome con il quale è conosciuto il “fennec” una piccola volpe che abita nel deserto del Nord Africa.



Torna a Curiosità sui personaggi oppure vai a Curiosità sui gatti

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti